Login

Register

Login

Register

Quale Impianto Fotovoltaico Scegliere

Home » Non categorizzato » Quale Impianto Fotovoltaico Scegliere

Quale Impianto Fotovoltaico Scegliere

Quale Impianto Fotovoltaico scegliere?

Uno dei fattori più importanti per scegliere correttamente l’impianto fotovoltaico più adatto è comprendere come dimensionarlo per ottenere il migliore risultato.

Per dimensionare un impianto fotovoltaico da installare sul tetto della casa bisogna innanzitutto visionare la vostra bolletta di energia elettrica e vedere i consumi annui kw di corrente, i consumi però indicano i consumi di energia elettrica sia del giorno che della notte, il dato globale di consumo ci può comunque servire nel caso si volesse installare subito o successivamente un sistema di accumulo per i consumi notturni.

Se vogliamo dimensionare l’impianto fotovoltaico per i consumi diurni bisogna rilevare i consumi indicati nella fascia F1 e F2 indicati in bolletta calcolando il totale consumo di energia nel corso di un intero anno. Fatto questo abbiamo il consumo di energia elettrica in kw annui necessario per dimensionare un impianto fotovoltaico.

Ipotizziamo di avere un consumo diurno di 3000kw annui, in questo caso poter avere un ottimo risparmio nella bolletta di energia elettrica abbiamo bisogno che la produzione di energia elettrica dell’ impianto fotovoltaico sia superiore ai consumi.

Consideriamo ora un fattore importante, il rapporto di producibilità di un impianto fotovoltaico in base alla zona geografica di installazione.

In veneto il rapporto di producibilità è di 1.15, questo dato è fondamentale per calcolare la produzione annua di un impianto fotovoltaico, il calcolo va fatto moltiplicando la potenza nominale dell’impianto fotovoltaico per il rapporto di producibilità,

Un esempio:

abbiamo un impianto da 3kw (3000 watt nominali) si moltiplica 3000×1.15 = 3450watt annui (produzione stimata annuale dell’impianto fotovoltaico da 3kw installato in veneto). Un impianto fotovoltaico da 3kw installato nelle marche può produrre in media 4050 kw annui perchè il rapporto di producibilità è di circa 1,35.

La produzione di energia elettrica può variare in base a determinati fattori oltre al rapporto di producibilità:

  • inclinazione del tetto
  • falda di installazione dei moduli fotovoltaici
  •  eventuali ombreggiamenti dei moduli fotovoltaici i quali influiscono negativamente sulla produzione di energia.

L’installazione ottimale

fotovoltaico 2kw

L’installazione ottimale per avere una maggiore produzione di energia elettrica è sulla falda sud con inclinazione di 30/35 °  che in media annua permette all’impianto una maggiore resa. L’impianto fotovoltaico si può comunque installare a est, sud o ovest, evitare assolutamente l’installazione sulla falda a nord . Ci sono comunque dei vantaggi nell’utilizzare la falda est o ovest sebbene la produzione annua sia inferiore, il vantaggio sta nel fatto che un impianto fotovoltaico installato sulla falda a est produce più energia nelle prime ore del giorno rispetto a un impianto su falda a sud, un impianto a ovest produrrà più energia nelle ultime ore del giorno rispetto alla falda a sud, questo perchè le celle fotovoltaiche rendono di più quando i raggi del sole sono perpendicolari ad esse. Abbiano voluto precisare questo perchè la decisione di dove voler installare un impianto fotovoltaico può variare in base alle differenti esigenze di una famiglia e a differenti stili di vita.

Ora abbiamo analizzato dei dati importanti ma ci sono altri fattori da analizzare, nel periodo primavera estate la produzione dell’impianto fotovoltaico è nettamente superiore rispetto al periodo invernale, si consideri che nel periodo invernale la produzione di un impianto fotovoltaico può scendere fino al 50/70 % per due motivi: le giornate sono più corte e l’inclinazione del sole è più bassa rispetto al periodo primavera estate.

Il dimensionamento dell’impianto fotovoltaico

Se consideriamo quindi la perdita di resa nel periodo invernale allora è meglio sovradimensionare l’ impianto, quindi se ipotizziamo un consumo annuo di 3000kw è consigliabile installare un impianto da 4kw o 5kw il quale ci permetterà di coprire i consumi di energia elettrica anche durante il periodo invernale.

Si consiglia di sovradimensionare l’impianto fotovoltaico anche per un altro motivo molto importante, nel mercato sono presenti molti prodotti che utilizzano energia elettrica per risparmiare o sostituire il gas utilizzato per riscaldare gli immobili, l’acqua sanitaria e per cucinare. Alcuni prodotti alternativi al gas sono : condizionatori in pompa di calore utili per raffreddare o risaldare casa, pompe di calore per riscaldamento acqua tecnica, pompe di calore per riscaldamento acqua sanitaria, pannelli radianti a infrarosso,  piano a induzione per cucinare. I prodotti vanno scelti accuratamente in base alle esigenze, al tipo di immobile nel quale si installano, alla classe energetica e al grado di isolamento e alla disposizione degli ambienti. Riportiamo di seguito i link per visionare alcuni prodotti presenti nel mercato per il risparmio energetico di gas e energia elettrica

KIT FOTOVOLTAICO FAI DA TE
MODULI FOTOVOLTAICO
STRUTTURE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI
MATERIALE ELETTRICO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI
RICHIEDI INFORMAZIONI
ACQUISTA ONLINE
By |2017-03-16T10:59:22+00:00febbraio 9th, 2017|Blog Fotovoltaico, Non categorizzato|0 Comments

About the Author: