Login

Register

Login

Register

Guida all’installazione di un pannello a infrarossi

Home » Home » Blog Pannelli Radianti Infrarosso » Guida all’installazione di un pannello a infrarossi

Guida all’installazione di un pannello a infrarossi

cucina-standard-redok

Guida all’installazione di un pannello radiante elettrico a infrarossi

I pannelli radianti elettrici ad infrarossi sono facilmente installabili. Ciascun pannello è dotato di un cavo lunghezza 3 m completo di presa tedesca schuko, e nella confezione sono inclusi: dima di foratura, 4 tasselli con relative viti per il fissaggio, 4 feltrini antigraffio da posizionare sulle guide forate a croce e manuale d’uso.

contenuto confezione contenuto confezione contenuto confezione contenuto confezione contenuto confezione

Con questa guida vogliamo darvi dei consigli utili su come si installano i pannelli a infrarosso per avere la massima resa del prodotto.

I pannelli a infrarossi, grazie all’elevato grado di protezione IP44, possono essere installati in qualsiasi ambiente o locale. Possono essere posizionati in orizzontale o in verticale, a soffitto o a parete a seconda delle proprie esigenze e degli spazi disponibili.

Il 97% degli infrarossi viene emesso sul lato frontale lasciando la parete retrostante al pannello praticamente non riscaldata: questo consente di posizionare il pannello su qualsiasi superficie (legno, cartongesso, ceramica, ecc).

La temperatura superficiale del dispositivo raggiunge gli 80-125°C, e ogni pannello è protetto dal surriscaldamento tramite 5 sensori integrati che ne misurano costantemente la temperatura agli angoli e al centro del pannello. 

CONSIGLI PER L’INSTALLAZIONE:

→ Se l’installazione è a parete cercare di posizionare il pannello sulla parete esterna o sulle pareti adiacenti in modo da direzionare verso l’interno l’irraggiamento degli infrarossi. Se possibile non utilizzare la parete che dall’interno guarda l’esterno, in questo modo la resa dei pannelli a infrarossi è migliore.

  .

→ Se il pannello viene posizionato sul soffitto della stanza, si consiglia di installarlo ad una altezza compresa tra 2,20 ai 3,20 mt.

  .

→ Per un migliore funzionamento, si consiglia di tenere una distanza minima di 100 cm da ogni ostacolo frontale, 20/25 cm da ogni ostacolo laterale.

.  

Una mancata osservanza delle distanze minime non causa un malfunzionamento del sistema ma piuttosto un calo della resa.

 

SISTEMA DI GESTIONE IMPIANTO DI RISCALDAMENTO:

I pannelli infrarossi della linea Raffaello non dispongono di termostato interno in quanto un sistema incorporato non consentirebbe di regolare in modo preciso la temperatura: il pannello quindi può essere solo acceso o spento e non modulato.


Per meglio gestire il sistema di riscaldamento, e massimizzarne la resa, consigliamo dunque di collegare il pannello ad un termostato esterno. In questo modo potrete impostare l’ora si accensione e di spegnimento del pannello.
Associando il pannello ad un termostato potrete anche limitare i consumi: raggiunta la temperatura impostata, il termostato automaticamente fa spegnere il pannello a infrarosso.

ts20

Termostato presa a muro con programmazione settimanale TS20

Termostato con telecomando per il controllo a distanza della temperatura TH4

KIT cronotermostato settimanale con controllo wireless di presa a muro BTP710+BTP003

Per vedere il catalogo termostati completo dei termostati clicca qui.

ACQUISTALI ORA!
Scegli il modello più adatto alle tue esigenze!

Hai necessità di riscaldare esterni o grandi volumi?
Scopri i riscaldatori elettrici a infrarosso per esterni ad alta potenza!

COSA SONO I PANNELLI RADIANTI A INFRAROSSI
QUANTO CONSUMA UN PANNELLO RADIANTE
GUIDA AL DIMENSIONAMENTO
SCARICA LA SCHEDA TECNICA
RICHIEDI INFORMAZIONI
ACQUISTA ON LINE
By |2017-04-28T14:44:37+00:00febbraio 17th, 2015|Blog Pannelli Radianti Infrarosso|0 Comments

About the Author: